Se stai valutando di affidare la tua casa a un’agenzia immobiliare per venderla, devi conoscere alcuni punti importanti prima di firmare qualsiasi cosa.

Una domanda che dovresti porti prima di metterti nelle mani di un’agenzia immobiliare è:

Perché voglio affidarmi a un’agenzia immobiliare per vendere casa mia?

Ebbene, nella mia esperienza ci sono più risposte possibili:

perché non hai il tempo di seguire anche questo nelle tue giornate già piene di impegni;

perché vuoi che la vendita della tua casa venga seguita da chi è professionalmente più preparato e attrezzato per farlo;

perché preferisci non essere coinvolto in estenuanti trattative o in cose che non hai mai fatto;

perché non hai voglia di gestire appuntamenti e tutto ciò che ne è connesso;

perché l’agenzia ha la possibilità di venderla a un prezzo maggiore di quanto tu potresti fare.

Però c’è un’altra domanda che forse non ti fai, ma che è molto più importante.

Direi fondamentale per decidere se fare questa scelta.

Ed è questa:

Perché tutte le agenzie vogliono insistentemente la mia casa?

Non dirmi che non ti è mai successo.

Anche se non hai detto nulla a nessuno, anche se non devi in nessun modo vendere, durante la settimana arriva… “La chiamata”!

Buongiorno signora Pina, sono dell’agenzia Casapecchia di Motifrecoli Da Nari. Per caso sta vendendo casa? O sa dirmi se qualcuno sta vendendo nel suo palazzo?

Ti chiamano a qualsiasi ora del giorno o della sera e ti chiedono se vuoi vendere.

Qualcuno addirittura azzarda un: “Mi hanno detto che DEVE vendere!” Ma chi? Ma quando?!

E non solo. Perché come formiche diligenti, palazzo dopo palazzo, gli agenti immobiliari (soprattutto ragazzini di primo pelo) vengono a citofonarti sotto casa(6) e la domanda è sempre la stessa: “Deve vendere? Conosce qualcuno che deve vendere?

Poi forse te li sei trovati anche sul pianerottolo e ti hanno suonato il campanello.

E cosa ti hanno chiesto?

Esatto. La stessa identica domanda.

Ma perché tutte queste agenzie immobiliari desiderano così tanto casa tua?

La risposta è solo una: Perché serve a loro.

Perché la vogliono sfruttare. E la vogliono sfruttare perché attaccati a casa tua, ci sono un sacco di soldi.

Sia chiaro, siamo agenti immobiliari anche noi e quindi anche a noi interessa fare questo lavoro per un ritorno economico. Ovvio che non siamo una Onlus.

E bisogna lavorare per vivere.

Ma il problema è che se la tua casa serve a loro, non stanno rendendo un servizio a te.

Stanno mettendo davanti una loro esigenza.

Per questo motivo molte persone prima di affidarsi a un’agenzia, cercano di far da sé (spesso commettendo gravi passi falsi).

Gli agenti immobiliari guadagnano sulla vendita della casa e quindi sono disposti a tutto pur di averla. Faranno di tutto. E soprattutto, saranno disposti a mentirti pur di ottenere la firma del contratto!

Vuoi una prova tangibile?

Ragioniamo insieme.

Ti hanno chiamato o citofonato e ti hanno fatto la fatidica domanda.

Tu malauguratamente gli hai risposto: “Forse…

Al di là che da quel giorno non hai più pace e hai la sensazione che le agenzie che hanno scoperto questa tua ingenua “confessionesi moltiplichino come un virus stagionale, magari molte di esse hanno poi aggiunto: “Abbiamo clienti pronti per la sua casa!

Ok, ti confesso che può essere possibile.

Noi agenzie immobiliari raccogliamo le richieste di molte persone che cercano casa.

Ci sarebbe da fare una precisazione, ovvero che poi, non tutte raccolgono e ottengono queste richieste nel modo giusto, ma questo lo approfondiremo un’altra volta.

Quello su cui volevo farti riflettere è questo:

Dopo averti detto che hanno il cliente, perché ti chiedono di firmargli un incarico di vendita in esclusiva per 6 o addirittura 12 mesi?

Ma il famoso cliente arriva dall’Australia o magari da un altro pianeta?

Perché se ho il cliente, io ti chiedo se mi autorizzi a portarlo e stop.

Se gli piace ed è tutto ok, ti farà una proposta e in massimo 7/15 giorni, la trattativa l’hai bella che conclusa!

Invece no. Hanno il cliente e vogliono sei mesi di incarico.

Dicevo prima? Che faranno di tutto per accaparrarsi la tua casa, proprio come il più perfido dei pirati è disposto a giocarsi anche il suo equipaggio pur di raggiungere il forziere di denaro nascosto!

E ti diranno che la casa vale quello che vuoi tu o addirittura di più di quel che pensi.

Poi tu firmerai e da lì, comincerà il giochino al ribasso e tutte le strategie che si usano per fare leva psicologica a ridimensionare la tua richiesta.

Arriveranno proposte molto più basse e magari preso dallo sconforto e per via dell’inconcludenza della situazione sarai spinto ad accettarne una.

Peccato che questa azione poi genera altri danni.

Insomma, un argomento sicuramente da approfondire. Ma non ho tutto lo spazio necessario per scrivertelo qui.

Se ti fa piacere possiamo approfondirlo con una chiacchierata informale senza nessuna pressione da parte mia.

Perché io non sono un cercatore compulsivo di case.

A differenza del 99% degli agenti immobiliari, ho deciso da tempo di lavorare in modo totalmente diverso dai miei colleghi legati al mondo tradizionale dell’immobiliare.

Ho deciso di lavorare solo con richieste specifiche e profilate in un modo unico grazie al nostro metodo di pre-qualifica approfondita.

I clienti che ci contattano, ci incaricano di seguirli nell’acquisto della casa dei loro sogni.

Quindi, il mio lavoro non è più quello di cercare mucchi di case per vendere in maniera aggressiva e guadagnarmi la provvigione.

Ma io e i miei colleghi Domoria cerchiamo solo le case che possono essere più adeguate per i nostri clienti e che possono permettersi di comprare senza sorprese o intoppi.

Inoltre, ci siamo specializzati nel vendere casa per chi deve riacquistarne un’altra nuova.

Perché siamo fermamente convinti che il nostro debba essere realmente un servizio e un lavoro che possa risolvere un’esigenza così delicata come quella di cambiare casa.

Quindi, se vuoi sapere che case stiamo cercando oggi o se devi comprare casa e per farlo devi vendere la tua, ti invito a chiamarci o a scriverci ai contatti che trovi in ultima pagina.

Soprattutto se sei nel cruciale momento in cui stai per firmare qualcosa.

Potremmo veramente avere già l’acquirente per casa tua e non dovrai nemmeno firmare nessun incarico o impegno.

 

Alla prossima.